logo-news-town

Sarebbero solo cento le famiglie che hanno risposto al nuovo bando per l’assegnazione degli alloggi Case e Map indetto a fine giugno dalla giunta in sostituzione di quello approvato dalla precedente amministrazione e revocato in corso d’opera – con una procedura ritenuta da molti illegittima, tanto da finire sotto la lente di ingrandimento dell’Anac – da Pierluigi Biondi con la motivazione che era penalizzante nei confronti degli aquilani e premiante verso stranieri e non residenti. A evidenziare il dato è il capogruppo del Pd in consiglio comunale, Stefano Palumbo.

Il nuovo bando era uno dei due punti all’ordine del giorno – l’altro era la contestata gara d’appalto per l’affidamento del servizio di pulizia dei Progetti Case – della riunione della quinta commissione (Garanzia e Controllo) che si sarebbe dovuta svolgere ieri……………….

……..continua a leggere su NEWS TOWN