ilcapoluogo.it logo

“Una demolizione di eccezionali dimensioni come quella proposta dal Consiglio Comunale di L’Aquila solleva a livello nazionale questioni etiche, economiche, pratiche e politiche di grande complessità. Perché la demolizione di C.A.S.E. e MAP significherebbe ammettere il fallimento del modello di ricostruzione di L’Aquila.”
Si torna a parlare della proposta, avanzata e approvata da un ordine del giorno del consigliere PD Stefano Palumbo, dell’abbattimento, progressivo e nel tempo, dei Progetti Case e Map. Ma a dire che questo costituirebbe l’ammissione di un fallimento della …

……..continua a leggere su ILCAPOLUOGO.IT