Logo-abruzzo-web

L’AQUILA – “La presentazione del progetto di sperimentazione della tecnologia 5G, a cura di Enel Open Fiber e Wind Tre, è un ulteriore passo in avanti di un percorso in cui abbiamo creduto e siamo riusciti a rendere realtà, iniziato poco più di un anno fa con la visita del sottosegretario Antonello Giacomelli alla festa dell’Unità nella nostra città. L’Aquila è, assieme a Milano, Matera, Bari e Prato, tra le poche città in cui nasceranno le applicazioni che, nel medio termine, rivoluzioneranno i modi di vivere la città, di informarsi, di curarsi, in poche parole la qualità della vita, proprio quel settore in cui la nostra città – riportano le ricerche del Sole 24 Ore e di Italia Oggi – ha ancora tanto da recuperare, e in particolar modo nel comparto dell’innovazione”.

Lo scrive in una nota Stefano Palumbo, capogruppo del Partito democratico in Consiglio comunale all’Aquila……………………………….

……..continua a leggere su ABRUZZOWEB