Perché ho aperto un Blog?

Mi chiamo Stefano Palumbo, sono ingegnere, ho 40 anni, ed ho deciso di candidami come consigliere comunale, nelle liste del PD, in occasione delle prossime elezioni amministrative del Comune dell’Aquila.

Ho attivato strumenti di ascolto che mi permetteranno di rilevare le esigenze diffuse sul territorio e di elaborare proposte che costituiranno il mio impegno nella futura azione di governo, proposte condivise con i miei concittadini e con tutti quelli che vorranno dare un contributo alla scelta delle future priorità per la nostra città.

La mia esperienza politica ha inizio 10 anni fa, nel 2007, quando decisi di propormi, da outsider e con una lista di giovanissimi candidati consiglieri, come Presidente per il rinnovo del Consiglio di Circoscrizione di Roio; abbiamo vinto con largo margine le elezioni avviando una grande esperienza di partecipazione attiva e di rappresentanza di una piccola comunità che, oggi, è coesa e serena.

Questo mio impegno politico si è trasformato e, dal 6 Aprile 2009, è diventato una missione di vita con una dedizione prioritaria. Infatti sono stato eletto Consigliere del Comune dell’Aquila nel 2012, nella lista del Partito Democratico che poi mi ha scelto come Capogruppo nel Marzo 2015.

Dal 7 Aprile 2017 sono assessore con deleghe ad innovazione smart city, sperimentazione 5G, rapporti con università, energia e fonti rinnovabili; il primo importante risultato consiste nell’aver ottenuto l’inserimento del Comune dell’Aquila tra le cinque città italiane selezionate per avviare la sperimentazione della tecnologia 5G che porterà una forte spinta all’innovazione nella vita di tutti i giorni con effetti sul mercato del lavoro e benefici per l’imprenditoria locale.

Oggi metto l’esperienza maturata e la mia dedizione a disposizione dell’intero territorio aquilano, candidandomi nuovamente a svolgere il ruolo di consigliere comunale e potendo garantire la coerenza che mi contraddistingue da sempre.

Questo mio blog sarà il luogo della mia proposta politica che potrà scaturire dalle segnalazioni e proposte che riceverò attraverso la seguente modalità di contatto:

Stefano Palumbo