Logo-abruzzo-web

L’AQUILA – “La discussione sul rinnovo dei contratti per il personale precario del Comune dell’Aquila si è ormai impantanata nell’interpretazione di leggi, circolari e note esplicative. Sia per la sorte di circa sessanta lavoratori, che per la continuità nell’erogazione di servizi essenziali credo invece sia utile provare a riportare il confronto su un livello politico partendo da una lettura più attenta delle riforme messe in campo dal governo a guida Pd e del lavoro fatto in questi anni dall’amministrazione che governa la città”.

Lo dice il capogruppo dem in Consiglio comunale Stefano Palumbo.

……..continua a leggere su ABRUZZO WEB