Logo-abruzzo-web

L’AQUILA – Garantire la continuità lavorativa del personale in servizio presso la Residenza sanitaria assistenziale di Montereale (L’Aquila), dopo i danni riportati dall’edificio a seguito delle scosse del 18 gennaio scorso e il trasferimento dei circa 60 pazienti presso altre strutture sanitarie, senza fare ricorso agli ammortizzatori sociali: è quanto emerso dalla riunione di ieri pomeriggio alla presenza del direttore generale della Asl Rinaldo Tordera, del sindaco di Montereale Massimiliano Giorgi, del consigliere regionale Pd Pierpaolo Pietrucci, del consigliere comunale dell’Aquila Stefano Palumbo, del direttore d’area …

……..continua a leggere su ABRUZZO WEB